L'articolo è stato pubblicato il: 11 novembre 2014

Molino Moras: una tradizione che si tramanda di generazione in generazione

CATEGORIE: Blog
Intervista ad Anna Pantanali, la sesta generazione che con orgoglio porta avanti la tradizione e la genuinità

anna pantanali molino moras 1Anna Pantanali, responsabile ufficio marketing del Molino Moras di Trivignano Udinese, è solare e genuina, quando parla del suo prodotto, la farina, si illumina e sorride: si capisce subito quanto grande sia la passione che ci mette nelle cose che fa quotidianamente.

Il Molino Moras è un’azienda che ha raggiunto con Anna la sesta generazione: fondata dal trisavolo Giacomo, è un’impresa che non si è fossilizzata sulla semplice offerta del prodotto, ma fa dell’esperienza stessa del suo prodotto un valore e una forma di comunicazione: la farina viene “vissuta” tutto l’anno come forma di creatività per consumatori finali e professionisti del food, diventa protagonista di incontri di formazione o sperimentazione di ricette, approfondimenti tecnici e appuntamenti tematici.

Molino Moras vende tutti i tipi di farina: per panificazione, pasticceria, pizzerie e anche farine speciali, rimacinate e semole di grano duro, farina di segale, faina di riso e altre numerose farine, semilavorati e miscele che permettono di soddisfare le più particolari richieste della clientela.

Il passaggio generazionale è una fase molto delicata da superare, sia per chi lascia il timone dell’azienda, sia per chi intende prenderne le redini: secondo le statistiche solo il 15% delle imprese riesce a sopravvivere dopo la terza generazione. Dato che il sostrato imprenditoriale italiano, e soprattutto quello nordestino, è ricco di imprese famigliari abbiamo pensato di chiedere ad Anna Pantanali alcuni consigli per chi in questo momento sta valutando l’idea di entrare nell’azienda di famiglia.

> Perché hai deciso di impegnarti a portare avanti l’azienda di famiglia?

Da quando sono bambina vivo l’azienda di famiglia e ne ho dovuto/voluto far parte da subito, già a 5 anni attaccavo i francobolli sulle buste da spedire a clienti e fornitori e poi con gli anni i compiti diventavano più importanti e più impegnativi. Tutto il tempo passato in azienda, assieme a familiari, collaboratori ha quindi fatto nascere QUALCOSA: una passione, un desiderio … e soprattutto mi ha dato modo di capire quanto valore c’è nel lavoro del mugnaio e nel prodotto farina, messaggi e consapevolezze che desidero portare avanti, far crescere e soprattutto, per il ruolo che ho scelto di ricoprire: far conoscere.

La mia risposta quindi? Perché CI CREDO.

> Qual è stato il cambiamento maggiore/l’apporto più importante o innovativo che hai introdotto in azienda?

Il maggior cambiamento da me apportato, soprattutto per innovazione è stato l’inserimento dell’azienda sul web attraverso un nuovo sito web 2.0 e l’iscrizione ai social network. Qualcosa di impensabile… una sfida che ho iniziato nel 2010 e di cui ho iniziato a raccogliere i frutti in questi ultimi due anni. Sono davvero grandi soddisfazioni… ma in famiglia bisogna davvero lottare per farsi uno spazietto e mostrare le proprie capacità.

anna pantanali molino moras 2> Qual è il consiglio che ti senti di dare a chi ora sta valutando se entrare o meno nell’azienda di famiglia?

Entrare a lavorare nell’azienda di famiglia viene visto da molti come la fortuna di avere un lavoro sicuro e facile?! Io, dalla mia esperienza, la vedo in modo opposto: è molto impegnativo, stressante e spesso vorresti mandare tutto all’aria e cambiare strada, è una sfida continua con te stesso, però se sei convinto che quella è la tua strada, niente e nessuno potrà spostarti e con il tempo, l’impegno, la forza di volontà e soprattutto il cuore si ottengono grandi risultati e soddisfazioni. Bisogna credere in se stessi e in quello che si vuole portare avanti con obiettivi reali e misurabili, mantenendo sempre vivi tanti sogni per il futuro.

> Per te Imprenderò ha rappresentato …?

Per me Imprenderò ha rappresentato un aiuto nella mia scelta. Mi ha permesso o meglio spinto a guardare l’azienda da tutti i punti di vista e a decidere quale ruolo ricoprire e con quali mansioni. Molto spesso in aziende di famiglia tutti fanno tutto e non c’è modo migliore per fare confusione, errori e per litigare. È importante definire e rispettare il proprio ruolo e spazio. Grazie ad Imprenderò ho anche conosciuto diversi professionisti con cui ho collaborato anche in seguito e ho potuto incontrare persone e conoscere realtà diverse. Tutto questo aiuta ad ampliare il proprio bagaglio e a farsi sempre delle domande. Per me è stata una preziosa risorsa.

Molino Moras vi aspetta dal 13 al 16 novembre a Idea Natale, in Fiera a Udine, Pad. 6 stand n. 15 (vicino area convegni) con tantissime idee sane e golose per un regalo diverso, utile e d’effetto!!

 

Molino Moras ha sede a Trivignano Udinese, Via Palma 40 e il negozio segue i seguenti orari: Lunedì – Venerdì 8.00 – 12.00 e 14.00 – 18.00, Sabato 9.00 – 12.00. Potete trovare inoltre le farine del Molino Moras anche nel punto vendita di Trieste, in Via Felice Venezian 13, con i seguenti orari di apertura: Martedì – Venerdì 9.00 – 13.30 e 15.30 – 18.45, Sabato 9.00 – 17.00 con orario continuato.

Maggiori informazioni su www.molinomoras.it

di Sara Tortelli

instagram

Sorry:
- Could not find an access token for pinalex89.
Guarda le altre foto con l'hashtag #imprenderoFVG

facebook

Fatal error: Cannot use object of type stdClass as array in /web/htdocs/www.imprendero.eu/home/wp-content/plugins/custom-facebook-feed/custom-facebook-feed.php on line 1131