L'articolo è stato pubblicato il: 05 giugno 2015

L’abbigliamento artigianale diventa il “lusso sostenibile” di Blon.d

CATEGORIE: Blog

Giuliana Corona è una designer di abbigliamento da donna di origini pordenonesi, che ha trascorso buona parte della sua vita professionale a Milano, il punto nevralgico della moda e dell’abbigliamento a livello internazionale.

foto

Rientrata a Pordenone da alcuni mesi, ha seguito il percorso formativo imprenditoriale organizzato da Ial Fvg a Pordenone per lanciare sul mercato il suo brand, Blon.d. Abbiamo intervistato Giuliana per capire a che punto si trova il suo progetto d’impresa.

1>> Giuliana, innanzitutto, quali sono i principi che stanno alla base della tua idea d’impresa?

Negli ultimi tempi ho cominciato a notare un crescente interesse per le mie creazioni, soprattutto dall’estero. Facendo un’analisi del mercato e delle nuove tendenze nello stile di consumo della moda, ho capito di avere la possibilità con il mio prodotto di soddisfare un bisogno in fase di ascesa. Essendomi trasferita da Milano a Pordenone ho deciso di sfruttare la vicinanza con la zona del Veneto, ricchissima in tradizione manifatturiera.

Il mio obiettivo è quello di proporre un prodotto che si inserisca in un’ottica di “lusso sostenibile”: design ricercato, tessuti di qualità ed esperienza artigiana si traducono in capi che durano nel tempo, che evitano sprechi diventano un investimento per il futuro.

>> Da quale bisogno o aspirazione nasce la tua idea di impresa?

La mia impresa nasce da una forte necessità creativa personale, ma anche dalla voglia di avvicinarmi al mondo della tradizione artigiana e cercare di declinarla e sfruttarla in un modo nuovo e contemporaneo.

6

>> Qual è oggi l’insidia più pericolosa da cui l’imprenditore deve guardarsi bene, se vuole ottenere successo?

Penso che sia molto importante non lasciarsi spaventare dal tempo necessario a raggiungere il proprio obiettivo. Fondamentale, inoltre, è avere una grande capacità di adattarsi ai cambiamenti sempre più veloci del mercato e della società, cercare di cogliere in anticipo i nuovi bisogni ed avere una mente sempre aperta, attenta ed elastica: mai rimanere ancorati al passato, ma sfruttarlo per creare qualcosa di nuovo.

 

 

>> Quali sono le persone che hanno ricoperto un ruolo importante nella tua scelta imprenditoriale?

I miei genitori che mi hanno aiutato economicamente e continuano a credere nel mio progetto, nonostante le difficoltà.

8>> Cosa ha rappresentato Imprenderò per l’avvio della tua impresa?

Imprenderò ha tradotto la mia passione in un percorso concreto. Mi sono sempre e solo dedicata al design, ma per avviare un’attività ci vuole molto altro. Ora ho ben inquadrato il mio prodotto all’interno del mercato e di conseguenza ho messo a fuoco i miei obiettivi reali.

>> Talento, creatività, visione e azione: quanto possono incidere sulla buona riuscita di un’idea imprenditoriale?

Talento, creatività e visione sono fondamentali, in un momento di crisi come questo ci aiutano a guardare al futuro con speranza, a cercare la soluzione, a trasformare qualcosa di negativo in qualcosa di positivo; ma è solo grazie all’azione che un futuro migliore potrà realizzarsi concretamente.

 

 

7>> Quali sono i prossimi passi del tuo percorso imprenditoriale?

Per quanto riguarda i progetti futuri ora sto cercando dei punti vendita fisici in cui vendere i miei capi, cerco concept store o boutique di forte ricerca e che hanno voglia di dare spazio a brand nuovi. Inoltre, a breve inizierò a lavorare sulla nuova collezione. Generalmente inizio cercando un tema che mi stimoli, spesso le tematiche che più mi attirano sono quelle legate al corpo e alle sue forme e rezioni. Poi, dopo una consistente ricerca a livello artistico e concettuale, passo a disegnare la collezione, partendo da capi dalla creatività più spinta, per poi arrivare a capi estremamente versatili e portabili in ogni occasione.

 

Non possiamo che fare un grandissimo “in bocca al lupo” a Giuliana! Per vedere le creazioni di Blon.d è possibile visitare il sito internet oppure la Pagina Facebook. Inoltre, alcuni capi sono in vendita sulla piattaforma di scouting londinese Not Just A Label. Giuliana Corona è stata anche selezionata per partecipare alla fiera “Origin” a Vicenza, tenutasi il mese scorso.

di Sara Tortelli

instagram

Sorry:
- Could not find an access token for pinalex89.
Guarda le altre foto con l'hashtag #imprenderoFVG

facebook

Vai al profilo Facebook

Twitter

Follow Me on Twitter

Vai al profilo Twitter
loghi finanziatori
© 2017 Imprenderò — Privacy Policy