L'articolo è stato pubblicato il: 22 ottobre 2014

Al via i seminari di Imprenderò 4.0 con “Ti posto, ti twitto, ti taggo!”

CATEGORIE: Blog

locandinaLunedì 6 ottobre in Area Science Park a Trieste ha preso ufficialmente avvio la parte seminariale del progetto Imprenderò 4.0: il progetto contempla infatti la realizzazione di 75 seminari informativi e tematici da 8 ore, volti sia alla divulgazione degli strumenti e dispositivi presenti a livello regionale a sostegno della nuova imprenditorialità, sia ad offrire un approfondimento tematico in grado di approfondire uno specifico tema di forte interesse per lo sviluppo della cultura imprenditoriale.

Il seminario organizzato a Trieste, dal titolo “Ti posto, ti twitto, ti taggo!” intendeva approfondire le modalità di utilizzo dei social network per comunicare l’impresa o la startup. La mattinata ha visto protagonista Rosy Russo, social media manager e copywriter, titolare dello studio di comunicazione Errequadrato, che ha approfondito l’uso dei due social network più famosi, Facebook e Twitter. È stata inoltre estremamente interessante la premessa
fatta dalla Russo, che ha illustrato molto bene il contesto in cui l’uso di questi mezzi deve svilupparsi: la necessità di condividere le esperienze, l’importanza di monitorare e curare la reputazione online del nostro brand, la necessità di agire sapendo sempre in modo chiaro qual è il nostro obiettivo.IMG_0780

La scrittura di un post in un social network, infatti, deve essere l’ultimo passaggio di un percorso a step che prevede innanzitutto la definizione degli obiettivi di business, poi segue la definizione degli obiettivi di web marketing e di conseguenza le strategie da implementare per il web marketing, infine il piano operativo dal quale scaturirà la scrittura dei post.

Molto interessante è stato anche capire alcuni concetti alla base della comunicazione sociale: cosa sono i selfie e come hanno rivoluzionato la comunicazione per immagini anche a livello aziendale; l’uso dello storytelling, per coinvolgere emozionalmente il nostro interlocutore; la geolocalizzazione come parte attiva della comunicazione e dell’identificazione; l’hashtag che diventa un simbolo internazionale e transmediale per seguire le conversazioni e, quindi, i nostri interessi.

IMG_0785
La sessione pomeridiana ha visto l’intervento di Davide Nonino
, digital strategist, che ha trattato il vasto tema dei social media per immagini: Youtube, Pinterest e Instagram. Youtube è il secondo motore di ricerca al mondo, in Italia oltre 20 milioni utenti unici mensili: si tratta di una piattaforma gratuita in cui le aziende possono promuoversi a livello globale attraverso lo storytelling per immagini, ma anche video tutorial a supporto della forza vendita o dell’area commerciale. Quindi, quali sono i contenuti più idonei da caricare?

In assoluto, è sconsigliatissimo caricare PowerPoint riciclati o slideshow di foto. Il contenuto non deve necessariamente divertire, ma può anche intrattenere e informare e può essere un video di istruzioni, una presentazione o dimostrazione di prodotto, testimonianze, eventi aziendali, video creativi. Il contenuto è fondamentale anche in Pinterest, un social dove si mettono in mostra le passioni, le curiosità e in un certo senso anche il proprio stile di vita. Attraverso Pinterest si possono condividere i propri contenuti, ma anche quelli altrui puntando proprio a catalizzare l’interesse del nostro interlocutore tramite la nostra autorevolezza. Instagram è, invece, un social che premia l’autenticità e l’immediatezza. Non ci sono regole definite per le aziende che intendono essere presenti su Instagram se non quella di essere se stessi, a cominciare dal pubblicare foto dei propri prodotti e servizi e cosa questi permettono di fare all’utente/cliente per poi arrivare a contenuti più esclusivi, come anticipazioni su quanto verrà presto lanciato sul mercato o mostrando il volto umano di chi lavora dietro all’azienda, come foto dei dipendenti all’interno di un ufficio. Il consiglio è quello di condividere foto in tempo reale da fiere, eventi o feste aziendali e di “condire” queste foto con i “dietro le quinte” non solo dei prodotti, ma anche degli eventi stessi.

Clicca qui per vedere le slide di Rosy Russo

Clicca qui per vedere le slide di Davide Nonino

di Sara Tortelli

instagram

Sorry:
- Could not find an access token for pinalex89.
Guarda le altre foto con l'hashtag #imprenderoFVG

facebook

Vai al profilo Facebook

Twitter

Follow Me on Twitter

Vai al profilo Twitter
loghi finanziatori
© 2017 Imprenderò — Privacy Policy