L'articolo è stato pubblicato il: 04 maggio 2015

7 passi da non dimenticare per aprire una nuova impresa in Fvg

CATEGORIE: Blog

Avviare una nuova impresa, anche solo individuale diventando libero professionista, vuol dire cambiare radicalmente la propria esistenza cercando di realizzare una passione, un sogno, una spinta interna di realizzazione concreta di un proprio progetto. Spesso le informazioni che ci arrivano o che troviamo nel web rischiano di essere molte, confuse e contraddittorie. In un momento delicato come questo è opportuno rivolgersi a dei professionisti accreditati, a corsi di formazione e comunque a dei portali istituzionali.

Da una recente graduatoria di Aster, il consorzio regionale per l’innovazione dell’Emilia Romagna, il Friuli Venezia Giulia è quarto nella classifica nazionale con un rapporto di una startup ogni 7628 residenti, a dimostrazione della dinamicità e fermento che si respira in questo momento sul nostro territorio. Oltre al progetto Imprenderò 4.0, in regione Friuli Venezia Giulia ci sono molti attori che possono fornire un aiuto concreto e preciso durante il percorso di auto-impiego.

Business Planning with Plan-Too

Ecco una serie di consigli  e link utili per essere più efficaci e perdere meno tempo possibile:

1^ PASSO: per ogni informazione su aspetti tecnici e burocratici, modalità di apertura di un’impresa, opportunità e vantaggi fiscali puoi rivolgerti alle Camere di Commercio locali, di seguito i link delle sedi di ogni provincia in regione:

-    Gorizia
-    Pordenone
-    Udine
-    Trieste

 

2^ PASSO:  hai bisogno di uno spazio professionale che non sia casa tua, ma non puoi permetterti l’affitto di un intero ufficio? Puoi prendere in considerazione l’idea di associarti ad altri professionisti o startupper negli spazi di coworking che si stanno diffondendo anche nella nostra Regione. In questi spazi avrai il vantaggio di lavorare con persone che hanno obiettivi simili ai tuoi e con le quali si possono creare sinergie.

-    I due siti friulani del Coworking Project, progetto a livello nazionale
-    Talent Garden Pordenone, in apertura a fine luglio
-    Area di coworking di Udine, sostenuta da Friuli Innovazione
-    Openspace a Gorizia
-    Impact Hub di Trieste, nodo regionale di una rete di incubatori e coworking internazionale

Monolab

 

3^ PASSO:  il mondo del lavoro si basa sempre più sulla capacità di trovare nuove soluzioni, sulla creatività e sugli stimoli provenienti da altri Paesi o perché no, anche da competitor e possibili collaboratori. Ecco una serie di portali in cui vengono pubblicate sempre nuove idee, che possono essere stimoli e oggetto di ulteriore discussione:

-    Startup Italia, sito di riferimento per il mondo delle startup italiane
-    CheFuturo!, portale sull’innovazione diretto dal Digital Champion Riccardo Luna
-    Corriere Innovazione, inserto digitale del Corriere Della Sera
-    IlSole24ore, la sezione tecnologia ed innovazione di un quotidiano di riferimento per l’economia nazionale
-    Next, la Repubblica delle Idee, il progetto di Repubblica per raccontare il nuovo mondo del lavoro

 

4^ PASSO: per dare vita ai tuoi sogni puoi rivolgerti anche gli incubatori di nuove imprese, spazi dove poter avviare il tuo progetto innovativo, ottenere assistenza e formazione, fare rete per sviluppare nuove idee creative:

-     Polo Tecnologico di Pordenone
-     DiTeDi, Distretto delle Tecnologie Digitali di Udine
-     Friuli Innovazione a Udine
-     Impact Hub a Trieste
-     Innovation Factory, l’incubatore d’impresa di Area Science Park, a Trieste

 

5^ PASSO: un’idea per quanto forte non è però sempre sufficiente, servono anche delle competenze collaterali, capacità umane che permettano di alimentare e dirigere il fuoco dei propri talenti. Il consiglio è quello di rivolgersi ad enti di formazione, con corsi e seminari sull’empowerment, sulla gestione dei conflitti, sull’affinamento della propria mission e dei propri obiettivi, su tutte quelle qualità interiori e relazionali che permetteranno di gestire al meglio il processo imprenditoriale e manageriale. I corsi sono molti, ti basterà cercare gli enti di formazione più vicini a te.

I partner di Imprenderò 4.0 sono da sempre impegnati nella formazione imprenditoriale, qui i link per accedere ai vari siti e consultare i cataloghi formativi.

Individual Business Blueprint Activity

 

6^ PASSO: partecipare alle competition riservate alle startup ti permette, in caso di vincita, di accedere ad una serie di servizi in grado di aprirti la strada verso la concretizzazione della tua idea d’impresa.

Fino al 20 maggio, se hai già un progetto imprenditoriale, puoi partecipare a Start Cup FVG, un’inizativa a livello regionale per promuovere le idee ad alto contenuto innovativo.

 

7^ PASSO: l’alto tasso di innovazione e le qualità umane sono fattori imprescindibili per il successo delle aspirazioni imprenditoriali, ma nell’era del web 2.0 devi mettere in conto il fatto che non basta saper fare, ma bisogna far sapere. La gestione ottimale di un sito non è sufficiente, devi gestire bene i social network e avere magari anche un blog dove racconti la tua storia e i tuoi prodotti al resto del mondo, coinvolgendo il pubblico secondo i principi di quello che si chiama storytelling, una comunicazione che fa perno sulle emozioni e le relazioni tra consumatori e aziende.

Ecco due siti da tenere d’occhio per restare sempre aggiornati:

 -    We are social, pieno di statistiche e articoli di approfondimento sull’uso degli strumenti social
-     Ninja Marketing, una vera e propria palestra di social media marketing

di Sara Tortelli

instagram

Sorry:
- Could not find an access token for pinalex89.
Guarda le altre foto con l'hashtag #imprenderoFVG

facebook

Vai al profilo Facebook

Twitter

Follow Me on Twitter

Vai al profilo Twitter
loghi finanziatori
© 2017 Imprenderò — Privacy Policy